Skip to main content

Piante acquatiche in inverno. Cosa devo fare?

piante acquatiche in inverno

Come ogni anno, dopo l’estate arriva l’autunno e poi l’inverno. Devo fare qualcosa alle mie piante acquatiche in inverno? Devo preparare il laghetto all’inverno in qualche modo? Queste sono le domande ricorrenti che tutti i nostri clienti ci fanno in questa stagione.

Le piante acquatiche si dividono in rustiche e tropicali. Il 98% delle piante che trovi qui sul nostro sito sono rustiche, ovvero sono quelle piante che DEVONO necessariamente stare nel laghetto sempre, anche d’inverno.

Queste piante acquatiche in inverno smettono di vegetare e riprendono in primavera, come tutte le altre piante non acquatiche (querce, rose, meli, ecc). Semplicemente, dovrai tagliare tutte le parti secche a fine inverno.

Se hai voglia e tempo puoi rimuovere le foglie marcescenti o secche di ninfee e piante palustri in autunno man mano che si deteriorano con l’arrivo del freddo, ma non è un’operazione necessaria da fare.

Le piante palustri secche comunque continuano a dare un bell’aspetto al laghetto in inverno.

Tra l’altro ci sono alcune piante palustri che si mantengono abbastanza verdi anche in inverno come ad esempio Juncus effusus, Juncus inflexus, Iris pseudacorus, Iris louisiana, oppure che si mantengono verdi sotto il pelo dell’acqua, come ad esempio Hippuris vulgaris, Preslia cervina, Sagittaria platyphylla.

La cosa necessaria da fare, a fine inverno, è rimuovere tutte le parti secche e marce delle piante, prima dell’aumento delle temperature. Questo perchè tutto questo materiale organico andrebbe a marcire con l’arrivo della primavera e quindi a generare alghe.

Le piante palustri devono essere potate a circa 10 cm di altezza sopra il colletto della pianta.

Le piante tropicali, ovvero quel 2% delle piante contrassegnate sul nostro sito come tropicali, vanno ricoverate durante l’inverno, oppure nelle regioni più calde vicino al mare dove la temperatura non scende intorno allo zero, possono rimanere nel laghetto.

Se hai acquistato delle piante tramite i Kit Laghetto Facile oppure tramite la Consulenza Laghetto, non devi preoccuparti di nulla, perché le piante sono state selezionate in base alla tua zona climatica, e non dovrai ricoverare nulla.

Se invece hai acquistato in autonomia le piante, leggi le informazioni sulla resistenza al gelo nelle schede tecniche di ogni pianta qui sul nostro sito.

Una cosa impostante che devo segnalarti in autunno è di impedire alle foglie degli alberi attorno al laghetto di depositarsi sul fondo. Questo perchè un eccesso di foglie che si depositano sul fondo del laghetto andrebbe a generare alghe in primavera e potrebbe anche causare un eccesso di ammoniaca con conseguente moria dei pesci. Ne parlo in modo approfondito in questo articolo.

Come impedire alle foglie di depositarsi sul fondo dipende da quanti alberi hai nelle vicinanze e da quanto è grande il tuo laghetto. Una soluzione può essere di rastrellare le foglie delle piante, incluso anche sulla superficie dell’acqua prima che finiscano sul fondo, oppure di coprire il laghetto con una rete in questa stagione.

This article is also available on the english website.

Condividilo su:
Vuoi avere un laghetto con acqua pulita e senza alghe?

Scopri come allestire il tuo laghetto con le giuste piante acquatiche per creare un ambiente magnifico e in perfetto equilibrio

Accedi al Video Corso e Scarica la "Guida alla Coltivazione delle Piante Acquatiche" (Gratis!)

INIZIA ORA

Dicono di noi